Archivi tag: slow food garfagnana

Yellow kid non dimentica gli amici

yellow kid

 

Il 2015 è stato un anno di corsa per le case editrici Tra le righe libri e Garfagnana editrice. Sono state organizzate 82 presentazioni tra Roma, Cagliari, Catanzaro, Torino, Lecce, Lucca, Firenze, Bologna e molte altre città sparse in tutta la penisola. Otto i festival letterari curati per un totale di 24 giorni tra Toscana, Puglia, Calabria e Lazio. Cinque i giorni passati al nostro stand al Salone Internazionale del libro di Torino.

I due marchi editoriali hanno edito 30 libri tra storia e narrativa.

I libri usciti per Tra le righe sono stati 26, mentre 4 quelli con Garfagnana editrice.

Questi in sintesi i numeri da record di due piccole realtà editoriali che da 3 anni stanno lavorando con un ampio respiro.

Sono stati siglati alcuni importanti accordi in merito alla distribuzione con Fastbook ha permesso ai libri del catalogo di entrare in Feltrinelli e Librerie Coop, mentre nel campo internazionale è stato chiuso l’accordo con Amazon.

Il 2016 si apre con tante nuove sfide e la prima riguarda proprio il colosso americano e gli ebook. Due segmenti che Tra le righe libri e Garfagnana editrice intendono percorrere al galoppo.

Oggi Tra le righe libri ha 43 titoli in catalogo; Garfagnana editrice ne ha 38. In totale fanno 81 piccoli “soggetti” vivi, pulsanti, da amare e odiare come si deve fare con i libri che solo così possono entrare dentro di noi fino in fondo.

In uscita tra gennaio e febbraio 2016 già 6 titoli con la prima e 3 con la seconda. Tante piccole pietre d’angolo a combinare insieme qualcosa di prezioso.

 

Segui Tra le righe libri www.tralerighelibri

E Garfagnana editrice www.garfagnana-editrice.it

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Garfagnana editrice Archivio, Uncategorized

La valle del bello e del Buono al Salone Internazionale del libro di Torino

piacere-torino-14 copiaIl Bene. Questo il tema della 27° edizione del Salone Internazionale del libro di Torino che si terrà al Lingotto fiere dall’8 al 12 maggio.
Il Bene inteso come implicazione filosofica, etica, storica e ovviamente letteraria. Come concetto di Bene Comune, ma anche – seguendo le note di Primo Levi – “lavoro ben fatto”, per riscoprire la cura artigianale nel “fare” libri.
Il Paese ospite di questa edizione sarà la Santa Sede con uno spazio espositivo che ripresenta il selciato di Piazza San Pietro.
E come ogni anno, dal 2001, al Padiglione 1 Stand D18 sarà presente la Garfagnana tra libri, incontri, presentazioni, video interviste e importanti ospiti. Tra questi i libri della Banca e dell’Identità della Memoria dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, Tra le righe libri e la condotta Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio, che presenterà degustazioni dei prodotti tipici del territorio come il biroldo, la mondiola, il formaggio pecorino, il pane di patate, la bitta di Petrognola e molto altro ancora.
“Per il secondo anno consecutivo – ci ha ricordato Andrea Giannasi che va a Torino da 13 anni e che cura lo stand – andiamo al Salone che ogni anno ospita 350.000 visitatori che amano leggere, informarsi, conoscere e scoprire nuove cose. Presenteremo i libri del nostro territorio, abbinandoli a degustazioni e assaggi unendo la qualità del gusto alla qualità della storia che si fa libro. Quest’anno lavoreremo sulla memoria partendo proprio dall’ultimo libro della Banca dell’Identità e della Memoria, diretta da Francesco Pinagli e curata da Patrizia Pieroni, nel quale Tommaso Teora ha raccolto quasi 150 testimonianze di anziani che ricordano gli orrori della guerra. Ci sarà tanta Garfagnana dunque e non saranno solamente libri. All’evento ci sarà modo di incontrare scrittori, editori, giornalisti che poi vorremmo invitare a Castelnuovo, a Barga e in altri bei luoghi della nostra valle. E dal cassetto – ha concluso Giannasi – faremo uscire un nuovo progetto letterario.”
Durante la cinque giorni letteraria in sala stampa verranno presentati i Festival letterari 2014 di Prospektiva: dal Terracina Book festival al Festivaletteratura di Calabria, dal Leggere Gustando al Tra le righe di Barga, da Un mare di lettere di Civitavecchia a Incipit di Lecce, per finire con il Garfagnana in Giallo.
Sarà possibile seguire il Salone Internazionale del libro di Torino con l’hashtag #insideprospektiva tramite Twitter, Facebook e il blog della rivista letteraria.

Lascia un commento

Archiviato in Garfagnana editrice Archivio, Uncategorized

Leggere gustando: festival bioletterario

“Leggere Gustando” Festival bioletterario
Dal 28 al 30 giugno a Castelnuovo di Garfagnana

L’evento promosso dalla rivista Prospektiva (la rete dei Festival letterari) avrà la collaborazione di Prospettiva editrice, Il Giornale di Castelnuovo, di Gal Garfagnana, di Garfagnana editrice, la fattoria didattica “Lo spaventapasseri” e di Slow Food Garfagnana Valle del Serchio.
Patrocinio gratuito del Comune di Castelnuovo. Degustazioni a cura dell’Antica Pasticceria Fronte della Rocca. L’evento rientra nei progetti degli Stati Generali della Garfagnana Terre del Serchio.
Main sponsor Gino Guidi Costruzioni e Osteria Vecchio Mulino.
Giorni: 28/29/30 giugno
Location: piazzetta Ariosto a Castelnuovo di Garfagnana

Venerdì

Ore 20,30 – La Garfagnana e la sua storia: sul palco si confrontano Amedeo Guidugli, Mariano Verdigi, Roberto Andreuccetti, Piergiuliano Cecchi autori di libri editi dalla Garfagnana editrice.

Ore 21,00 – Sentieri sociali: la valle disegna il proprio futuro. Presenti Luigi favari,m presidente Gal Garfagnana, Alessandro Figaro dell’Ass. I custodi del piano, i fondatori di Fornaci 2.0, Unitre Barga, Unitre Castelnuovo, L’Arca della Valle, la Piccola Agricola, Adolfo Da Prato del trekking di Gallicano, Andrea Bertucci per i prodotti eccellenti, e molti altri ancora pronti a raccontare le proprie esperienze da condividere. Modera Andrea Giannasi.

Durante l’evento degustazione di “Tipici atipici” con biroldo della Garfagnana e focaccia dell’Antica Pasticceria Fronte della Rocca. Vini “Fopola” e “Polla” de I poderi di Garfagnana dai vigneti di Fosciandora, Riana e Camporgiano.

Sabato

Ore 20,30 – Slow Food Garfagnana Valle del Serchio e Giornale di Castelnuovo offrono Garfagnana Orgolosa, merenda di comunità.

Ore 21,00 – L’Economia della Felicità incontro con Gloria Germani autrice del libro “Tiziano Terzani la rivoluzione dentro di noi – Decrescita, Digiuno, Nonviolenza”.
Sul palco con Andrea Giannasi, Silvia Petruzzelli dell’Associazione Olos, Marco Serventi, vicepresidente Demeter – Ass. per la tutela della qualita’ biodinamica in Italia, Mario Puppa, presidente Unione dei Comuni della Garfagnana, Alessio Pedri, fiduciario Slow Food Garfagnana Valle del Serchio, Almuth Eva Boesler, Garfagnana+Bio.

Domenica

Ore 20,30 – Sulle spalle delle donne: Normanna Albertini racconta le donne di ieri. Presentazione del libro “Sulle spalle delle donne” (Garfagnana editrice).

Ore 21,00 – Femminicidio: il corpo tra ossessione e possessione. Dibattito e confronto sul tema condotto da Andrea Giannasi con l’on. Raffaella Mariani, Normanna Albertini, docente, Maria Stella Adami, sindaco del comune di Gallicano, Elena Picchetti, Ass. alla scuola del comune di Castelnuovo e Umberto Bertolini, dirigente scolastico.
Sarà letto in esclusiva il diario di una donna originaria della valle del Serchio emigrata all’estero scritto negli anni ’50 e ’60. Attraverso questo scritto conosceremo l’intima sofferenza di una donna distrutta dal proprio uomo.

Durante l’evento degustazione di “Tipici atipici” a cura dell’Antica Pasticceria Fronte della Rocca. Vini “Fopola” e “Polla” de I poderi di Garfagnana dai vigneti di Fosciandora, Riana e Camporgiano.

www.prospektiva.it

Lascia un commento

Archiviato in Garfagnana editrice Archivio

La Garfagnana al Salone del libro di Torino

prospettiva-editrice-salone-libro -torinoNell’anno delle idee il Salone Internazionale del libro di Torino che si aprirà il 16 maggio al Lingotto Fiere, si offre ancora una volta come l’evento culturale più importante d’Italia. Ma non solo. Questa edizione – che secondo le previsioni sarà visitata da oltre 300.000 persone – intende stimolare la nascita di un dibattito intorno al futuro del libro. Per questo il tema è l’idea; idee dunque da studiare per superare le difficoltà del momento.
Mancheranno a questa edizioni tantissimi piccoli e medi editori schiacciati dalla crisi, ma non Prospettiva che per l’undicesimo anno consecutivo porterà i libri del proprio catalogo allo stand D 34 nel padiglione 1.
Tante le presentazioni offerte ai propri autori e tanti gli incontri in programma.
Si inizierà venerdì alle 15 con la presentazione del saggio “Le nuove famiglie: diritti, doveri, laicità, modernità” di Mario Moisio. Parteciperanno al dibattito Federico Novaro, Stefano Oliveri, Biancamaria Ripa di Meana, Luca Rolle.
Venerdì alle 17 presso lo stand della Regione Calabria presentazione della raccolta di poesia di Gianluca Pitari “Diario del complotto”.
Sabato alle 10,30 sarà la volta di “Scrivere in Prospettiva” in Sala avorio Andrea Giannasi intervista Claudio Beghelli, Elena Braccini, Stefano Carnicelli, Sergio Consani e Andrea Marzola.
In programma anche presentazioni allo stand, videointerviste e degustazioni di Garfagnana Orgolosa a cura di Slow Food Garfagnana Valle del Serchio con prodotti tipici (ogni giorno alle 17).
Saranno infatti ospiti quest’anno allo stand le Terre del Serchio dell’altra Toscana con moltissime realtà: la casa editrice Garfagnana; l’Unione dei Comuni della Garfagnana; il Comune di Barga; Ponti nel tempo ed Ecoland, gli orti scolastici.
Spazio anche agli ebook con una conferenza stampa congiunta per presentare le ultime novità dei marchi editoriali Librinmente e Abel Books con i loro libri elettronici venduti in tutto il mondo; presentazione poi di “Ventiperventi” il nuovo formato cartaceo della rivista letteraria Prospektiva che si trasforma in foglio di resistenza narrativa.
Intorno allo stand graviteranno anche gli organizzatori dei festival letterari Tra le righe di Barga, Festivaletteratura di Calabria, Leggere Gustando di Castelnuovo di Garfagnana, Il Terracina Book festival, Un mare di lettere di Civitavecchia, Garfagnana in Giallo e Incipit a Novoli Lecce.
In programma anche la presentazione ufficiale del bando del Contropremio Carver.
Durante il Salone del libro di Torino lo stand D34 sarà collegato con il mondo grazie ai social network costantemente aggiornati con fotografie, video e note. Ashtag di questa edizione #resistenze
Per seguirci basta cliccare qui
http://www.facebook.com/pages/Prospettiva-editrice/107922609230708

Lascia un commento

Archiviato in Garfagnana editrice Archivio, Uncategorized